CMS open source per forum
Risorse Free

Nuovo CMS open source per forum

Di CMS open source per mettere online un forum ce ne sono diversi, .NET CMS sostanzialmente si differenzia da tutti quelli noti per le funzionalità stravaganti ed efficaci per chi opera nel web.

Innanzitutto occorre precisare che una sola installazione su un semplice shared hosting Windows, permette la gestione di infiniti siti web con relativo forum, tutto questo con un impiego minimo di memoria e risorse, ciò si traduce in un notevole abbattimento di costi per tutti coloro che si trovano a dover pagare innumerevoli servizi di hosting per la tenuta online di più forum e relativi siti web.

.NET CMS basa la sua forza sul fatto di essere completamente privo di database, il che lo rende semplicissimo da utilizzare e da gestire:

  • L’installazione e il backup possono avvenire semplicemente via FTP in pochi istanti. Anche l’installazione in locale, come è possibile vedere dal video, è veloce e alla portata anche di chi non mastica d’informatica.
  • Un forum creato con .NET CMS è molto robusto, virtualmente indistruttibile e non afflitto dai vari problemi noti a chi ha già avuto a che fare con prodotti a analoghi, e che possono andare offline il sito con il classico errore 500: Infatti la quasi totalità degli errori server sulle applicazioni web è dovuta dalla lunghezza del percorso che debbono compiere le informazioni per giungere al browser.
  • Su .NET CMS non essendoci il database il percorso è molto breve in quanto automaticamente tutto l’iter che debbono compiere le informazioni per arrivare al browser (“httprequest > elaborazione > query > response > rielaborazione > invio al browser”) è molto più breve ed immediato, con notevoli vantaggi in termini d prestazioni ed affidabilità.
  • Un forum realizzato con .NET CMS è di norma 10 volte più reattivo di qualsiasi altro forum e di questo se ne avvantaggiano anche i motori di ricerca i quali ritengono che la velocità di un sito web sia un fattore importante per la formazione delle SERP.
  • .NET CMS si rileva robusto ed efficace nelle sue funzionalità, riconosce automaticamente se nei topic viene proposto un sondaggio e lo trasforma in opzioni di scelta nelle quali gli iscritti possono dare il proprio voto, è automatico anche il riconoscimento dei blocchi di codice in qualsiasi linguaggio (html, css, javascript, visual basic, php, ecc..) e se inseriti in un testo vengono automaticamente delimitati dall’apposito tag.

La gestione del forum, in maniera opzionale può avviene per mezzo di un sistema democratico, ovvero gli iscritti se votati dagli altri iscritti assumono alcuni poteri che vanno da quello di censura a quello di “ban” verso i disturbatoti. Questi poteri si esercitano sempre in concertazione con altri utenti ragion per cui nessun utente moderatore può determinare una censura o un ban in maniera autonoma.

La parte software del forum, si presenta molto robusta per quanto riguarda le metodologie antispam, per esempio i messaggi degli utenti appena iscritti saranno visibili solo agli amministratori per un periodo di quarantena, in questo modi chi si iscrive con l’intento di fare spam non sortirà alcun effetto visibile agli altri visitatori. I ban sugli utenti non desiderati sono molto energici e rendono impossibile la reiscrizione tramite un altro indirizzo email come normalmente avviene con altre piattaforme software.

Il CMS ha anche un sistema attivabile di autenticazione certa che si espleta tramite un micro pagamento effettuato con Paypal, in questo modo si riescono ad evitare iscrizioni non verificate, fattore molto importante per tutti quei siti che necessitano di un alto livello di guardia.

Il video che segue mostra l’installazione in locale tramite Webmatrix e la messa online di un forum suddiviso in categorie:

Il progetto può anche essere aperto in locale per mezzo di Visual Studio Express per il Web (si tratta di un ambiente di sviluppo gratuito di casa Microsoft), oppure installato su un hosting Windows con pool di applicazione 4.0, semplicemente copiandolo via FTP.

Author

Giovanni C.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *